Carta Couture, a Lucca Alta Moda artigianale per Cartasia 2016

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lucca – Che la moda sia una forma d’arte ce lo dimostrano da decenni i più grandi stilisti di tutto il mondo. Ma i modelli di Dior, di Valentino, di Hermes che sono esposti in queste settimane a Palazzo Ducale a Lucca ci costringono ad andare oltre per stupirci con la loro inconsueta eleganza che non è fatta di seta, raso, paillettes ma semplicemente di carta.

Nella bella loggia della galleria Ammannati, con il soffitto cinquecentesco a cassettoni e le grandi finestre in pietra arenaria, è allestita infatti la mostra “Carta Couture”, un suggestivo progetto espositivo che combina arte visiva, moda e artigianato, ideato e diretto dal fotografo Jerry Lee Ingram per sottolineare uno dei tanti aspetti creativi legati a un materiale “povero” come la carta. Gli scatti ritraggono la modella Isabella Vasen che indossa riproduzioni in carta di capi realizzati dagli anni ’50 ai primi anni ’80 da stilisti del calibro di Valentino, Pierre Cardin, Dior, Fendi, Capucci. Capi che in qualche modo sono icona della moda di quegli anni, per questo motivo a fianco di ogni grande fotografia di Ingram troviamo l’abito realizzato in carta e la foto originale del modello, spesso indossato da una star di Hollywood.

Gli abiti di Carta Couture sono stati creati dallo studio Blender (composto dalla stilista Desirée Costanzo, dalla designer Elisa Galli e dalla scenografa Silvia Armelleschi) che, in collaborazione con la modellista Allegra Montanelli, ha saputo restituire l’effetto del capo originale, usando diversi tipi di carta e di lavorazione. La scelta dei capi e degli accessori, lo styling e l’organizzazione dello shooting sono stati curati dalle stylist di Hylozoic*a (Marta Biagini e Cristina Bozzi).

Nella stessa sala di Palazzo Ducale espone anche lo stilista e scenografo Alessandro Gaggio, con un originale (e un po’ inquietante) abito da sposa in carta velina.

La mostra “Carta Couture” fa parte di Cartasia 2016, la biennale dedicata alla paper art in corso a Lucca fino ai primi giorni di settembre (www.cartasia.it). Una manifestazione di respiro internazionale che offre al pubblico un incredibile viaggio nella “carta d’autore” con una mostra di arte contemporanea a Palazzo Ducale con più di cento opere esposte, una decina di sculture monumentali nel centro storico della città e un’originale mostra di design nei locali della ex Cavallerizza.  

L’esposizione a Palazzo Ducale sarà visitabile ogni giorno, fino al 4 settembre, dalle 9.30 alle 19.
Il
biglietto di ingresso costa 7 euro (ridotto 5 euro per over 65, giovani fino ai 30 anni, i residenti del comune di Lucca). I biglietti possono essere acquistati a Palazzo Ducale, alla Cavallerizza oppure online sul sito di Cartasia (http://www.cartasia.it/it/orari-e-biglietti).

Facebooktwitter