Una colazione ad arte, domenica a Palazzo Pretorio

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Inizia con Una colazione ad arte” la domenica di Palazzo Pretorio. Ricco il programma della giornata che prosegue nel pomeriggio con la visita guidata pensata all’interno delle Giornate Fai di Primavera e si conclude con la pacifica invasione di instagramers per il WWIM15

Un appuntamento consolidato con un dolce risveglio fra la musica e i capolavori custoditi a Palazzo Pretorio, domenica 26 marzo, alle 9.30, torna infatti “Una colazione ad arte”. Negli spazi a piano terra gli ospiti potranno gustare con calma cappuccino e brioche accompagnati dalle musiche del duo Blue Fingers, composto da Jacopo Maria Sorano e Claudio Corridi della Scuola di musica Artes. Ricco il programma dei due musicisti che fonde le peculiarità del finger style e del jazz blues e attinge al repertorio di cover, rivisitazioni e brani inediti. Un percorso che si snoda da Miles Davis ai Beatles, da Stevie Wonder a Pino Daniele e comprende Astor Piazzolla, Chick Corea, Eric Clapton e Jobim.

A seguire, alle 10.30, una visita guidata tematica ad alcune opere della collezione. In particolare, per restare in tema jazz e primi decenni del Novecento, sarà approfondita la conoscenza delle sculture di Jacques Lipchitz ospitate al terzo piano del Pretorio.

Per partecipare all’iniziativa è necessario prenotarsi al numero 0574 19349961, “Una Colazione ad arte” ha un costo di 10 euro comprensivo di colazione, intrattenimento musicale e visita alla collezione. L’appuntamento è realizzato con il supporto del Caffè delle Logge e con la collaborazione della Scuola di musica Artes.

Ma la giornata del Pretorio è ancora ricca di iniziative. Nel pomeriggio di domenica 26 marzo, alle 17, all’interno delle attività pensate per le Giornate Fai di primavera, è in programma Il vecchio ospedale di Prato nelle opere del Museo una visita guidata ai dipinti provenienti dall’antico Ospedale Misericordia e Dolce. Ingresso speciale al costo di 4 euro.

Infine a partire dalle 15 il Museo accoglierà la pacifica invasione del nutrito gruppo di appassionati fotografi che si sono dati appuntamento per WWIM15, il worldwide instameet che si svolge in contemporanea in tutto il mondo e che per la Toscana si terrà proprio a Prato, a Palazzo Pretorio. Una grande vetrina di promozione internazionale per le prestigiose collezioni d’arte e bellezza custodite nella nostra città.

Facebooktwitter