Piazza XX Settembre a Livorno, mercatini e fiere: ecco il calendario

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Piazza XX Settembre già da questa settimana (30 marzo) si appresta a proporre alla città, e non solo, una serie di mercatini che si alterneranno nel corso dei prossimi mesi, fino a giugno inoltrato.

Non ci sarà che l’imbarazzo della scelta: da “Brick Lane” che proporrà abbigliamento vintage, modernariato , oggetti di design e cibo etnico, aPiazza XX in Fiore” dedicata al florovivaismo e alle tecnologie ambientali. Non mancheranno appuntamenti con  lo street food (anche in forma originale su Food Truck)  e “ Sapori del Mondo”, e per la prima volta, lo “SbaraccaTallero” con i negozianti delle zona che porteranno in piazza la loro merce acquistabile con la moneta complementare in uso.

Tante occasioni dunque per vivere la piazza nelle prossime giornate primaverili messe in campo dal CCN (Centro Commerciale Naturale) “Piazza XX settembre e dintorni” ormai esperto nella programmazione di eventi e appuntamenti calendarizzati per il rilancio di questa piazza, tra le più belle della città.

Non mancheranno fiere espositive anche in piazza XI maggio, a San Marco, dove il CCN “Garibaldi. Antico Borgo Reale” sta avviando un analogo percorso di rilancio del proprio territorio con “Livorno Crea e Riusa” (primo appuntamento il 29 marzo) la fiera dedicata al recupero dell’usato e alla creazione artigianale degli operatori dell’ingegno.

Sono molto soddisfatta del lavoro che i CCN stanno portando avanti in città per la vitalità dei nostri quartieri e delle nostre piazze. Un lavoro che, coordinato dall’Amministrazione comunale, riveste una significativa importanza per il rilancio della città specie di quelle zone più sofferenti e quelle piazze minori che non rientrano negli spazi privilegiati centrali, solitamente più richiesti dagli operatori” –ha commentato l’assessore Paola Baldari in sede di conferenza stampa di presentazione degli appuntamenti. “ Non posso dunque che ringraziare i CCN per il loro  prezioso contributo ed il lavoro dei nostri uffici nel coordinamento delle iniziative messe in campo per offrire alla città una programmazione di eventi ricca e diversificata”

A tale proposito, i calendari dei mercati in piazza presentano date diversificate ed anche merceologie diverse, proprio per offrire un maggiore scelta .

  • Piazza XX Settembre

Per la prima volta “Brick Lane” – il celebre mercato dell’East London- “chiama” piazza XX settembre, proponendo abbigliamento vintage, modernariato , oggetti di design e cibo etnico. La piazza livornese ospiterà il mercatino in perfetto stile British il 30 marzo, 6 e 20 aprile, 4 e 18 maggio, 1 e 15 giugno.

Il 2 aprile sarà la volta dello “ Sbaraccatallero” con “Fuori tutto” da parte dei negozianti della zona che porteranno le loro merci in piazza  e attraverso il Tallero, la moneta complementare in uso, praticheranno sconti particolari.

Piazza XX in Fiore” il 5,6 e 7 maggio. Fiera del florovivaismo e delle tecnologie ambientali dove si potranno  apprendere informazioni utili per la cura del verde ed acquistare prodotti e attrezzature. Le aree merceologiche saranno diversificate: erbe medicinali, aromatiche, infusi, decotti, ollie esenziali; piante grasse, recisi, orchieee e bonsai; fioriture in vaso,idrocultura, piante acquatiche; giardinaggio (prodotti, macchine, attrezzature) , piante ornamentali e da frutto, progettazione e arredo da giardino.

Il 25,26, 27  e 28 maggio4 wheels street food”; ovvero lo street food che “mette le ruote” in quanto la manifestazione propone un format originale con attività su furgoncini dal design accattivante.

Il 22,23,24 e 25 giugno sarà la volta di “Street food Livorno” con stand dedicati alla cucina italiana ed estera.

Le manifestazioni si svolgeranno dalle ore 9.30 alle 19.30

  • Piazza XI Maggio

Mercoledì 29 marzo sarà proposta la fiera Livorno Crea e Riusa con gli operatori dell’ingegno e l’angolo delle occasioni. L’appuntamento si ripeterà il mercoledì, ogni due settimane, il 5 e 19 aprile, 3,17 e 31 maggio e 14 giugno.

L’iniziativa propone due elementi: le creazioni ed il recupero dell’usato. L’evento è rivolto infatti a dare spazio continuativo ai tanti operatori dell’ingegno presenti sul territorio che hanno l’opportunità di presentare le loro creazioni. Il secondo aspetto riguarda invece la vendita dell’usato rivalutando l’importanza della merce usata e del risparmio.

Orario della manifestazione : 10-19

Facebooktwitter