In Toscana è Festa dei Parchi 2017: ecco il programma

Facebooktwitteryoutubeinstagram
La Festa dei Parchi rappresenta una esperienza imperdibile per respirare l’aria del mare toscano, attraverso sentieri antichi e borghi nascosti le passeggiate organizzate offrono infiniti scorci panoramici e naturalistici di intensa suggestione, visiva, olfattiva e tattile.

Luoghi ricchi di storia si aprono nella vegetazione tipica della macchia mediterranea, tra erbe selvatiche e salsedine è possibile scoprire le radici genuine degli antichi popoli toscani e sentirsi parte di un grande spettacolo.


ECCO IL PROGRAMMA

Sabato 20 maggio – Elba Occidentale

Passeggiando tra le calette di Colle e Patresi

“Andremo alla scoperta delle calette selvagge e nascoste della parte più occidentale dell’Elba. Piccoli borghi, immersi nei profumi della macchia mediterranea, dove si respira aria di casa, dove il tempo si è fermato. Dove tra profumi di erbe e di salsedine, il tramonto si può ammirare tutte le sere!” 

Camminare naturalistico

Ritrovo ore 10,00 a Colle d’Orano in piazza
Durata ore 4 – Difficoltà: media
Venerdì  26 maggio – Isola di Capraia

Escursione trekking allo Stagnone

“Uno splendido sentiero ad anello che percorre, tramite  una ripida mulattiera, l’interno dell’isola per poi dirigersi ad ovest verso la Corsica. Interessante itinerario per  conoscere l’aspetto più selvaggio dell’isola: la macchia foresta con erica e corbezzolo. Saliamo leggermente fino ad arrivare allo Stagnone – unico invaso dell’Arcipelago  Toscano – diametro di circa 100 metri e profondo 1 metro; senza acqua durante i mesi estivi”.

Camminare naturalistico

Ritrovo ore 11,30 Piazza della Chiesa
Durata ore 5 – Difficoltà: media
Venerdì 26 maggio – Elba Orientale
L’Orto dei Semplici
“Escursione guidata all’Orto dei Semplici Elbano, presso l’Eremo di Santa Caterina. Un percorso ideale tra macchia mediterranea, la flora delle dune marine, le piante degli antichi giardini elbani, il giardino delle farfalle, il frutteto e il campo grande. Per comprendere il ruolo di conservare e valorizzare le specie di interesse”.
Camminare naturalistico
Ritrovo ore 16,00 presso la Casa del Parco di Rio nell’Elba
Durata ore 3 – Difficoltà: media
Sabato 27 maggio – Elba Occidentale
L’antico borgo tra i castagni

“Passeggiata Nordic Walking dall’antico borgo di Marciana, attraversando un ambiente suggestivo tra i castagneti e il mare, per raggiungere l’Eremo di San Cerbone. Presso la Casa del Parco di Marciana rimarrà a disposizione un istruttore della scuola Nordic Walking per dare tutte le informazioni su questa disciplina. Verrà fornita l’attrezzatura necessaria all’attività”.

Camminare naturalistico
Ritrovo ore 15,00 presso Casa del Parco Marciana
Durata 3 ore – Difficoltà: media
Domenica 28 maggio – Elba Orientale
Il Centro antico del ferro

“Visita guidata del centro storico di Rio nell’Elba: il vero volto del paese minerario si apre alla conoscenza e all’esperienza di una escursione guidata nel tempo e nella tradizione. Anguste vie, piccole piazze, scorci unici della vita semplice della miniera e di una
comunità legata profondamente al territorio insulare”.
Camminare naturalistico
Ritrovo ore 10,00 presso Casa del Parco di Rio nell’Elba
Durata 3 ore – Difficoltà: media
Domenica 28 maggio – Isola del Giglio
Trekking al Giglio

“Visita guidata a Giglio Castello e poi escursione nel versante sud-occidentale dell’isola, verso le zone più umide e verdi, le più ricche di biodiversità, dove incontreremo le piante spontanee, usate anche in cucina, sia nel passato che nel presente”.
Camminare naturalistico
Ritrovo ore 10,00 Giglio Castello in Piazza Gloriosa
Durata 5 ore – Difficoltà: facile

Facebooktwitter