Sentieri toscani: il percorso sospeso sugli abissi

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Il sentiero CAI nato dalla sezione di Castelnuovo di Garfagnana, con il contributo del Gruppo Speleologico Fiorentino CAI e il patrocinio della Sezione CAI Firenze ha radici lontane: era infatti uno dei sentieri del raduno speleologico di Apuane 2007, noto per toccare in pochi chilometri gli ingressi di molte delle grotte più profonde di 1000 metri del paese.

Ci troviamo in un fazzoletto di terra sul versante nord del Monte Tambura, l’Alta Valle dell’Acqua Bianca, più nota nel nostro ambiente come Carcaraia. Il tracciato, opportunamente rivisto, è stato corredato di 12 pannelli divulgativi che illustrano la storia delle esplorazioni speleologiche della valle e due chiavi fondamentali per l’accesso ai sistemi carsici: l’aria e l’acqua.

Il 20 luglio sarà presentato al pubblico fiorentino il tracciato del sentiero CAI 1000, il nuovo tipo di sentiero tematico CAI – il sentiero speleologico, e la segnaletica ad esso dedicata. Il sentiero CAI 1000 nasce da una collaborazione tra i gruppi speleologici GSF-CAI, SpG-CAI, USP-CAI e la sezione CAI Castelnuovo di Garfagnana. Il progetto è stato patrocinato da SSI, FST, CAI Firenze, Unione dei Comuni della Garfagnana, Comune di Minucciano e Comune di Vagli. E’ stato realizzato con il contributo della Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana, della FST, dell’Unione dei Comuni, della Sezione CAI Castelnuovo di Garfagnana.

Vi invitiamo a prendere conoscenza del sentiero e a inserirlo nei vostri calendari escursionistici. Il percorso è impegnativo, con i suoi 9km e oltre 800m di dislivello, ed è adatto ad escursionisti esperti, per via del terreno accidentato con tratti esposti. Il tempo di percorrenza medio è di 5-7 ore. Questa camminata a cielo aperto, su un terreno dal carsismo esasperato per l’ambiente apuano, vi regalerà splendidi panorami e l’acuto contrasto con le cave di marmo bianchissimo.

Visitate il sito  www.sentieromenomille.it su cui sono pubblicate le informazioni per una felice percorrenza del sentiero, i pannelli informativi e altri approfondimenti a tema speleologico.

Per ulteriori informazioni scrivete a infoATsentieromenomille.it.

Facebooktwitter