Sanremo 2018, tra le nuove proposte anche giovani toscani

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Un mese di tempo per farsi conoscere e per conquistare i 6 posti per accedere alla categoria Nuove Proposte della 68ᵃ edizione del Festival di Sanremo.
Si tratta dei 16 finalisti di Sarà Sanremo, invece dei 12 previsti dal Regolamento, modificato su indicazione del direttore artistico Claudio Baglioni.

Dopo le audizioni dal vivo che si sono tenute nella sede della Dear a Roma, la Commissione musicale capitanata da Claudio Baglioni e composta da alcuni dei professionisti che realizzeranno la 68ᵃ edizione, Claudio Fasulo, Massimo Giuliano, Duccio Forzano, Massimo Martelli e Geoff Westley, ha selezionato i 16 brani che si sfideranno nella serata di “Sarà Sanremo”, in onda in diretta da Villa Ormond venerdì 15 dicembre alle 21.15 su Rai1.

Solo 6 di loro, a cui si aggiungeranno i 2 artisti provenienti dalla selezione di Area Sanremo, calcheranno poi a febbraio il prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston. Venerdì 9 febbraio, nella penultima giornata del Festival di Sanremo, si conoscerà la canzone vincitrice della categoria Nuove Proposte.

“Quest’anno Sanremo darà grande spazio ai giovani – ha dichiarato Claudio Baglioni – Ne abbiamo valutati 650 e selezionati 68, invece di 60, dopo averli ascoltati tutti dal vivo. 68 come le edizioni del Festival: ‘un numero rivoluzionario’ come il ’68, la cui eredità positiva fu l’affermazione dei diritti e dei sogni della generazione giovani. Per questo abbiamo deciso di modificare il regolamento e portare alle fasi finali di dicembre, 16 e non 12 concorrenti (un terzo in più), di ogni tendenza e linguaggio. Scegliere è stato particolarmente difficile, perché le proposte e le voci erano tutte estremamente interessanti. Il mio augurio a questi ragazzi è che sorprendano voi, come hanno sorpreso noi”.

I 16 finalisti di Sarà Sanremo

MUDIMBI   (vero nome MICHEL MUDIMBI, nato ad Ascoli Piceno il  17/10/1986)

SANTIAGO  (vero nome MARCO MURAGLIA, nato a Brindisi il 12/08/1984)

MIRKOEILCANE  (vero nome MIRKO MANCINI, nato a Roma il 06/05/1986)

LORENZO BAGLIONI (nato a Grosseto il 22/09/1986)

ULTIMO (vero nome NICCOLO’ MORICONI, nato a Roma il 27/01/1996)

DAVE MONACO (nato a Brescia il 13/03/1996)

JOSE NUNES (vero nome JOSE KAHACK NUNES, nato in Portogallo il 15/11/1987)

DAVIDE PETRELLA (nato a Napoli il 06/08/1985)

NYVINNE (vero nome MIRELLA NYVINNE PINTERNAGEL, nata a in Lussemburgo il 06/03/1997)

IOSONOARIA (vero nome ILARIA CECCARELLI, nata a Milano il 10/03/1983)

GIULIA CASIERI  (nata a Sesto San Giovanni (MI) il 23/06/1995)

CAROL BERIA (vero nome CAROLINA BERIA, nata a Borgomanero (NO)  11/04/1999)

LUCHI (vero nome LUCIA CARMIGNANI, nata a Pisa 02/09/1997)

APRILE & MANGIARACINA –  (SILVIA APRILE nata a Napoli il 18/05/1987 e SADE FARINA MANGIARACINA nata a Castelvetrano (TP) il 28/02/1986)

EVA (vero nome EVA PEVARELLO, nata a Thiene (VI) il 04/04/1990)

ANTONIA LAGANÀ (nata a Reggio Calabria il 07/07/1991)


Luchi (Lucia Carmignani) nasce a Pisa il 02 settembre 1997. “Se nella vita mi chiedessero di descrivermi con una parola, direi, senza esitazione, cantautrice. Sin da quando ne ho memoria, è stato presente in me un solo obbiettivo, guarire il mondo con la mia musica. Nel modo in cui solo quest’ultima sa fare.
Ho iniziato a scrivere i miei primi testi all’età di 10 anni, nelle ricreazioni a scuola, per gioco.
Contemporaneamente facevo parte di un coro di voci bianche che poi ho dovuto abbandonare a causa della mia voce, che già a quell’età, tanto bianca non era più.
Inizia qui lo studio del pianoforte che prosegue tutt’ora ed è parte fondamentale di ciò che sto creando.
La scrittura e la composizione vera e propria arrivano più tardi con l’inizio del liceo musicale che tutt’ora frequento.
Dopo aver iniziato lezioni di canto private a 11 anni, iniziano anche le prime esperienze dal vivo.
Alcuni concorsi, numerose esibizioni organizzate dal mio liceo e non, master class di interpretazione jazz, workshop di musica d’insieme, fino a vincere,con il brano ‘Stracci sul cuore’ (inedito) il premio come ‘Miglior interpretazione’ al ‘Festival DisCanto’ 2014.
Occasionalmente suono in formazione di duo insieme ad un compagno di scuola, ma soprattutto all’età di 17 anni vedo croncretizzarsi ciò che ho sempre sognato, la realizzazione del mio primo album, prodotto e arrangiato da Marco Baracchino per Vinile Produzioni Musicali, composto e scritto con mia musica e mie parole”.

>>> ASCOLTA IL SUO BRANO <<<


Lorenzo Baglioni è un attore, autore e comico Fiorentino. Dopo essersi laureato in matematica all’Università degli Studi di Firenze e aver insegnato per alcuni anni nelle scuole superiori, nel 2012 decide di dedicarsi a tempo pieno al mondo del teatro e dello spettacolo. Lavora come autore e attore nei progetti che idea e scrive con il fratello Michele, e come attore teatrale principalmente presso il Teatro Stabile di Innovazione di Rifredi, presso la casa di produzione Tedavì 98, e la compagnia Magnoprog.
Nel 2013 esce il suo primo film da protagonista, “Sta Per Piovere” ( https://www.facebook.com/StaPerPiovere?ref=ts&fref=ts ), scritto e diretto dal regista Haider Rashid.

Nel Marzo 2014 debutta il suo primo spettacolo originale, “La Grammatica della Fantasia” ( https://www.facebook.com/grammaticadellafantasia?fref=ts), scritto insieme al fratello Michele Baglioni, e dedicato a Gianni Rodari, in cui Lorenzo è in scena con Maria Paola Sacchetti, per la regia di Riccardo Giannini (prod. Magnoprog).

Nel Febbraio 2015 debutta il suo primo spettacolo di stand-up comedy, “SELFIE”, anch’esso scritto col fratello Michele. Nel Luglio 2016 lo spettacolo tocca le 50 repliche, e, in un anno e mezzo, viene visto da più di 25000 spettatori. Nel Settembre 2015, insieme al fratello, modifica il testo della celebre canzone di Janancci “Vengo anch’io, no tu no!”, ponendo l’accento sul problema delle barriere architettoniche. La canzone viene pubblicata sul web con lo scopo di diffondere e supportare il messaggio e l’attività dell’associazione onlus “Vorrei Prendere il Treno” dell’amico Iacopo Melio.
Il pezzo ottiene più di 10 milioni di visualizzazioni, quasi mezzo milione di condivisioni solo su Facebook, e viene rilanciata dalle principali radio e Tv nazionali. Uscito anche come singolo in vendita su iTunes (a scopo di beneficienza), raggiunge il terzo posto tra quelli più scaricati della settimana. Dal 2015 crea contenuti video per il web, e i suoi lavori totalizzano più di 20 milioni di visualizzazioni. Da Ottobre 2015, conduce insieme all’amico attore e autore Gregory Eve il programma radiofonico “Le Chiacchiere”, in diretta settimanalmente su Lady Radio.

Da Gennaio 2016 viene chiamato come inviato per la trasmissione Quelli Che il Calcio di RAI 2 per seguire e commentare le partite della Fiorentina. Nel Febbraio 2016, insieme al fratello, collabora con Beppe Dati, noto autore fiorentino (Mia Martini, Guccini, Marco Masini, Pausini, Pieraccioni, ecc.), scrivendo il pezzo “Firenze da Quassù”, dedicato alla città e presentato in corrispondenza della riqualificazione del Piazzale Michelangelo promossa dall’Amministrazione comunale. Nella primavera 2016 gira due puntate de “Il bello delle donne”, prodotta da Ares Film, per Canale 5. Ad Agosto 2016 Lorenzo e Michele scrivono, su commissione della ACF FIORENTINA, l’inno per i 90 anni della società Viola, il cui video verrà proiettato allo stadio Artemio Franchi il giorno della festa, durante la cerimonia di premiazione delle “glorie Viola”.

Insieme al fratello, a partire dall’estate 2016, lancia sul web un format di video e canzoni dedicate alla divulgazione scientifica. Il progetto riscuote un notevole successo di pubblico, riceve l’attenzione dei media e le canzoni vengono trasmesse, insieme ad interviste agli autori, in radio, come Radio Deejay (durante il programma “Chiamate Roma Triuno Triuno” del Trio Medusa) e Radio 3 (durante la trasmissione “Radio 3 Scienza”). Da Settembre 2016 è nel cast della trasmissione Colorado, in prima serata su Italia Uno. A Ottobre 2016 viene candidato dal popolo del web ai “Macchianera Internet Awards” nella categoria “Miglior rivelazione 2016”. A Ottobre 2016 viene premiato a Palazzo Vecchio con “Il fiorino d’oro”, importante riconoscimento per “aver contribuito a dare lustro alla città di Firenze ed essersi distinto a livello nazionale per la propria opera artistica”.

A Novembre 2016 Con Oxfam e Regione Toscana realizza un video/canzone per un’importante campagna contro il bullismo e il cyber bullismo. La canzone viene suonata live durante l’annuale meeting dei diritti umani, al Mandela Forum di Firenze davanti a 10 mila ragazzi. Da Dicembre 2016 è Testimonial di Fiesta Ferrero per cui firma la campagna pubblicitaria web e social scrivendone canzone e video. L’8 Dicembre al Teatro ObiHall di Firenze viene presentato il video/canzone realizzato per il progetto GiovaniSì in collaborazione con la Regione Toscana. Sempre a Dicembre realizza con Oxfam uno spot per i regali solidali insieme a Nadia Toffa.

Il 17 Dicembre 2016 è ospite insieme a Iacopo Melio della Maratona RAI di Telethon, dove per l’occasione presenta il brano “Canto anch’io”. Fra le sue fonti di ispirazione, per quanto riguarda la comicità e la stand-up comedy, si trovano artisti quali Louis CK, Ricky Gervais, Bill Hicks, George Carlin, Jerry Seinfeld, Roberto Benigni, Leonardo Pieraccioni, Daniele Luttazzi, Riccardo Marasco e tanti altri… Attualmente lavora – sempre affiancato dal fratello – alla stesura di un nuovo spettacolo e di un film, con grande attenzione ai contenuti per il web.

>>> ASCOLTA IL SUO BRANO <<<

Facebooktwitter