Sport e Moda: Marta Bechis vista da Filippo Tomasi

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Marta Bechis è ospite di Sport&Moda, questo il suggestivo mix ideato da Filippo Tomasi per esprimere attraverso l’eccellenza sportiva il fascino dell’eleganza.

Dietro al gesto atletico si celano spesso sacrificio e dedizione, ma anche uno straordinario carattere che non sfugge all’obbiettivo di un grande fotografo e per noi di ToscanaDay avere in squadra un fuoriclasse come Filippo è un enorme piacere.


“Puoi anche fare progetti, affinarli e decidere di mettere in fila date e luoghi. Ma è la vita che comanda, non te. Così può capitare che un set fotografico progettato da tempo, che doveva essere comodo e a poca distanza, si ritrova organizzato in tutt’altro modo. Se però c’è la volontà di lavorare assieme, la distanza non conta.  Marta Bechis è una pallavolista, a Firenze fino a poche settimane fa. Per questo avevamo progettato questa puntata della mia serie “Sport & Moda” che vede atlete di vari sport cimentarsi per un giorno nel ruolo di modella.
Come sempre preferisco che siano le immagini a descrivere quel giorno, anzi, quel freddissimo giorno. Tra un cambio abito dietro un angolo di una stradina a zero gradi, una corsa in mezzo ad un ponte cercando di schivare le auto, un “copriti, copriti”, una foto via l’altra… Ecco Marta”.


Marta Bechis, classe 1989 inizia la sua carriera da pallavolista a Torino, arriverà a Firenze mostrando tutto il suo talento.
Marta da Torino si sposta a Novara schierata sia in prima squadra come terza palleggiatrice, sia nella giovanile nel campionato di Serie B1.


Passa in prima squadra e vince una Coppa CEV. Ceduta in prestito alla neo-promossa Urbino ottiene un quinto posto in campionato che la lancia verso la Nazionale ed il World Grand Prix. Torna a Torino, si sposta a Conegliano e poi la Polonia. Torna in Italia nel 2015, ancora a Conegliano, per poi passare al Bisonte Firenze (Azzurra Volley San Casciano). Oggi è sempre in Serie A1 ma a Conegliano.

“Grazie di aver partecipato Marta, ci vediamo sui campi di volley. Grazie a Paola e Lorenzo per il validissimo aiuto e la piacevole compagnia”. 

Facebooktwitter