Pasqua e Pasquetta nel Parco Nazionale delle Foreste casentinesi

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Tante occasioni nella natura per conoscere le splendide Foreste casentinesi tra Firenze ed Arezzo.
Uno dei modi più divertenti e rilassanti per ammirare gli scorci più nascosti del lago di Ridracoli è il battello elettrico.
Un’occasione per approfondire con una guida, a disposizione per qualsiasi informazione, le caratteristiche del Parco nazionale nel quale è immerso.

Il natante elettrico si stacca dal molo sabato alle 14, alle 15, alle 16 e alle 17. Pasqua e Pasquetta effettuerà anche le corse mattutine (che si aggiungono a quelle pomeridiane): alle 11 e alle 12.
Il biglietto intero costa tre euro, il ridotto 2, 60 (disabili, accompagnatori, bambini fino a 12 anni, over 65). I bambini fino a tre anni, se tenuti in braccio, possono salire gratuitamente.
Idro, ecomuseo della acque di Ridracoli è stato appena rinnovato, anche nelle sue strumentazioni tecnologiche, e merita senz’altro una visita.

Molto accattivante il programma di Pasquetta sul versante fiorentino del Parco, dove è prevista una escursione, a piedi e a cavallo, con percorso ad anello, nell’area demaniale di Rincine. Ci si fermerà per una sosta picnic al Lago dell’Aina. Viste panoramiche speciali lungo il percorso. Cioccolata calda al camping a Poggio Mandri. Ritorno al centro polifunzionale. Difficoltà E.
Il ritrovo è alle 9,30 a Rincine (Londa – Fi) presso il centro polifunzionale dell’Unione Comuni Valdarno e Valdisieve. Il pranzo al sacco è a cura dei partecipanti. Si consiglia abbigliamento da trekking (scarpe con carrarmato) e giacca a vento.
Per informazioni sull’escursione a piedi si può contattare il centro visita del Parco nazionale di Londa (tel. 348 7375663 cv.londa@parcoforestecasentinesi.it).

Per partecipare a cavallo è necessario contattare il centro ippico “Il bosco di Rincine” (Tel 055. 8354080centroippicoilboscodirincine@gmail.com)
La partecipazione all’escursione è gratuita, previa prenotazione. Percorso adatto ai bambini.
L’organizzazione è a cura del centro visite del parco nazionale delle Foreste casentinesi di Londa, proloco Londa, centro ippico Il Bosco di Rincine, Auser Londa, camping Campo All’Oca. Patrocinio del Comune di Londa.

Sul versante casentinese (Pratovecchio Stia) si potrà partecipare a “Pasqua 2018 – Tutti in fattoria con l’asinello!“. E’ un programma  per tutte le famiglie, ed i più piccoli: un tuffo nei ritmi della natura, negli odori e nei colori che la caratterizzano. Si verrà accompagnati a visitare i vari allevamenti, a vedere e a dare da mangiare alle caprette, a preparare la pappa alle galline ed alle paperelle nel laghetto, a toccare i coniglietti ed andare a prendere le uova nel pollaio. Ma, soprattutto, i bambini avranno tutto per sè un asinello in questa avventura e potranno salire in groppa e cavalcarlo per la prima volta.

L’attività prevede un numero massimo di bambini ed il numero chiuso, per questo occorre prenotare preventivamente.
Per la giornata di Pasqua sono previsti momenti per la pratica manuale: spazzolare e coccolare gli asinelli, gioco e attività esperenziale e passeggiate “in groppa” nella campagna casentinese. Ci saranno due appuntamenti della durata di due ore e mezza circa: la mattina alle 10 e il pomeriggio alle 15.
L’attività prevede un numero massimo di bambini, per questo occorre prenotare in anticipo.

In attesa della luna piena…” è una passeggiata pomeridiana del sabato di Pasqua in uno dei luoghi più mistici dell’area protetta, il comprensorio di Camaldoli. Il ritrovo è previsto al punto informazioni del Parco alle 16, 30.
Si tratta di una facile escursione ad anello che attraversa il castagneto e l’abetina dell’insediamento religioso. Lunghezza 6 km circa, dislivello 300 m . Necessarie scarpe impermeabili da trekking. Informazioni e prenotazioni al numero 328. 3094444.
Per i giorno di Pasquetta “A cavallo di un caval…” è una proposta del centro equestre EquiNatura, Pratovecchio Stia (Ar), dalle 10. Pensata per i i bambini che amano gli animali e non si accontentano di montare in sella ma vogliono conoscerli, accudirli e comprendere le loro necessità. Prenotazioni e informazioni al numero 328.3094444.

Informazioni su altre iniziative nel Parco sono disponibili presso il sito del Parco nazionale (https://www.parcoforestecasentinesi.it/it/calendario-eventi) oppure: presso il centro visita del Parco di Badia Prataglia (tel. 0575. 559477, l’ufficio informazioni del Parco di Pratovecchio (tel. 0575. 503029) e il centro visita (IAT) del Parco di Bagno di Romagna (tel. 0543. 911046).
info@bagnodiromagnaturismo.it

Facebooktwitter